Attualità
14 giugno, 2022

Nuovo centro di consulenza contro le mutilazioni genitali femminili per la Svizzera orientale e il Liechtenstein

Bella Glinski, attivista e specialista proveniente da una comunità interessata, ha assunto la direzione del nuovo centro di consulenza nel gennaio 2022. Grazie alla sua solida esperienza nel lavoro comunitario e nelle pubbliche relazioni, conosce e rappresenta al meglio gli interessi delle donne e delle bambine sottoposte e a rischio di FGM/C.

Il centro di consulenza contro le mutilazioni genitali femminili della Svizzera orientale e del Liechtenstein è stato istituito su iniziativa di due donne della comunità somala, Qatro Shire e Bella Glinski. Nato da un processo partito dalla base (bottom up), questo centro di consulenza è responsabile per i Cantoni di San Gallo, Appenzello Interno ed Esterno e per il Liechtenstein. È organizzato come associazione e gode di un ampio sostegno: nel comitato sono presenti professioniste/i del settore della sanità, del lavoro sociale e dell’integrazione. La segreteria dell’associazione indirizza le richieste di consulenza sulla salute sessuale ai centri di salute sessuale dei Cantoni di SG, AI e AA e quelle sull'assistenza medica all’Ospedale cantonale di San Gallo. Il Canton San Gallo fornisce, per i primi tre anni, un sostegno finanziario determinante per il lavoro del centro di consulenza contro le FGM/C nella Svizzera orientale.

Nuovo centro di consulenza contro le mutilazioni genitali femminili per la Svizzera orientale e il Liechtenstein

Documenti/Link